Qualche cenno sull'argomento:

A cavallo di due Paesi, due culture e due lingue madri, Tonia Mastrobuoni è un prezioso esempio di corrispondente calata in profondità nella “sua” Germania. La sua formazione economica le ha consentito di seguire con precisione – e talvolta anticipare – le mosse dalla Banca centrale europea e di seguire con attenzione il dibattito non solo italo-tedesco, sulle sorti dell’euro e dell’Unione europea. Dalle nuove tribù neonaziste al destino delle aree minerarie della Ruhr, Mastrobuoni è sempre ben informata, ha sempre una posizione netta che è giudizio ragionato e non pregiudizio.