Qualche cenno sull'argomento:

Francesca Paci che da cronista cittadina, ci fece ascoltare le voci dell’Islam che parla italiano (donne, mogli, uomini, imam), da corrispondente a Gerusalemme ha conservato grinta, capacità di indagine sul terreno ed esemplare rigore.
Ha saputo descrivere la guerra civile a Gaza, le contraddizioni della Knesset, le mogli degli ultraortodossi israeliani che scoprono il cinema e le vacanze dei palestinesi di Cisgiordania.
E per noi, “fare” i giornalisti significa proprio questo.
Gli studenti del Master in Giornalismo dell’Università Statale di Milano